Project Description

Claudio Cagnin

Sono Claudio Cagnin, ho 71 anni, sposato, due figlie e una nipotina. Pensionato, ho svolto la mia attività lavorativa nell’ambito della Polizia Locale per 36 anni. Precedentemente ho lavorato nella nautica.

Sono Presidente dell’Associazione Vigili in Quiescenza, Vicepresidente del Consiglio Pastorale Parrocchiale di Santa Giustina e faccio parte del direttivo del CRAL Comune di Padova.

Durante il periodo lavorativo e anche dopo sono sempre stato a contatto con le persone, esperienza che ha inciso profondamente nella mia formazione. Ho sempre dato importanza alla prevenzione con progetti in ambiti come, uno per tutti, quello scolastico per l’insegnamento dell’educazione stradale ai ragazzi dalla materna alle superiori, convinto che la prevenzione sia lo strumento più efficace per evitare comportamenti deviati in età adulta. Anche nell’ambito ambientale ho promosso progetti finalizzati a sensibilizzare i giovani sull’argomento, dalla responsabilità e il rispetto dovuto nell’avere un animale alla raccolta differenziata.

La decisione di far parte della lista civica Francesca Gislon Sindaca è scaturita dalla conoscenza di Francesca Gislon, persona assolutamente degna di fiducia, e dalla sua linea di programma elettorale che si attaglia per tanti versi alle mie idee.

Si sa, le promesse fatte in campagna elettorale sono sempre tante e spesso disattese per tanti motivi, anche non dipendenti da chi le fa.
Però nelle conversazioni con i cittadini traspare una certa delusione generalizzata.

Trasversale ai vari problemi ve ne è uno che davvero è da abbattere: la difficoltà di entrare in contatto diretto con l’apparato burocratico dell’Amministrazione Comunale. Più vicinanza al cittadino in tutte le forme, diretta o tecnologica, ma abbattere le barriere.

Perché Francesca Gislon Sindaca? Perché ha slancio, ha forza, è determinata e le idee chiare, e in questo momento è la svolta che ci vuole per un’accelerazione.

I miei propositi:

  • Più punti di ricezione delle istanze, dei suggerimenti, dei problemi che il cittadino propone sia in forma tecnologica che in forma diretta.
  • Promuovere uno studio per la mobilità complessiva, da affidare a competenti, finalizzato a coordinare la viabilità, parcheggi e trasporto pubblico.
  • Progetti per educazione alla legalità, al rispetto dell’ambiente e alla salute.

CV Claudio Cagnin

Casellario giudiziale Claudio Cagnin